BLOG

Disponibile la ricerca Quando la sharing economy fa innovazione sociale: il caso BlaBlaCar realizzata da Collaboriamo e TRAILab (Trasformative Actions Interdisciplinary Laboratory) dell'Università Cattolica del Sacro Cuore  sui viaggiatori della community italiana di BlaBlaCar. La ricerca si propone di analizzare l'impatto sociale del carpooling dimostrando il ruolo...

Il working paper Scoping the Sharing Economy: Origins, Definitions, Impact and Regulatory Issues di Cristiano Codagnone and Bertin Martens è stato pubblicato dal Joint Research Center (JRC), istituto di ricerca economica della Commissione Europea. Il report presenta un'analisi critica sugli aspetti analitici, empirici e normativi dell'economia collaborativa. In particolare si propone...

di Alessandra de Antonellis e Ilaria Bolognesi Sharitaly 2016: ancora in crescita la sharing economy in Italia. + 10% l’incremento delle piattaforme di sharing economy e crowdfunding, + 45% la raccolta nel crowfunding Si allargano i mercati dell’economia collaborativa: in particolare verso servizi alle imprese e alle persone, cultura e trasporti. Milano, 15...

Il paper pubblicato da ec.europa.eu "The business authorisation/licensing requirements imposed on peer-providers and platforms in the accommodation/tourism sector in Paris, Rome, Milan and London" è stato realizzato da Guido Smorto, Professore dell'Università degli Studi di Palermo. Il paper si propone di analizzare il framework normativo dell'economia...

È in corso in questi giorni, dentro e fuori internet, un'iniziativa dalle implicazioni a tutto tondo: la campagna #WeAreTwitter. Sintetizzando: in risposta alle voci insistenti sulla vendita della nota piattaforma social e ai mancati accordi con mega-corporation in tal senso, cresce l’interesse degli utenti stessi...

Il paper pubblicato da Data&Society.net “Regional Diversity in Autonomy and Work: A Case Study from Uber and Lyft Drivers” è stato realizzato da Alex Rosenblat e Tim Hwang. Il paper si propone di analizzare come le nuove “ridehail” platforms come Uber e Lyft rappresentino un interessante...

di Flaviano Zandonai Neanche il tempo di separare il grano dall’oglio distinguendo la sharing economy “buona” da quella “cattiva” e già sul mercato escono prodotti formativi che evocano il welfare “sharing” e addirittura “platform”. Verrebbe facile derubricare il tutto a marketing che strizza l’occhio ad operatori...

Di Davide Arcidiacono Gli Open Data sono un nuovo volano dell’innovazione sociale basato sulla commons-based peer production,  definiti dalla Open Knowledge Foundation come i “dati che possono essere liberamente utilizzati, riutilizzati e ridistribuiti”. Questi rappresentano la preziosa materia prima per poter sviluppare e co-produrre nuovi servizi...